Premio Don Chisciotte - Guadalupi.eu

Vai ai contenuti

Menu principale:

Premio Don Chisciotte

Riconoscimenti




PREMIO DON CHISCIOTTE


Venerdì 23 ottobre nella stupenda cornice del Circolo di Presidio dell’Esercito in Palazzo Cusani, al centro di Milano, gli amici del Friday Club hanno incontrato l’autore Mario Guadalupi. Il Friday Club costituito nel 68 si propone come parte attiva nel promuovere la crescita personale e di gruppo attraverso la realizzazione di incontri conviviali, di serate a tema e del premio "Don Chisciotte", conferito a persone distintesi nel campo dell'arte, delle scienze e della cultura e che abbiano sempre militato in favore della maggior diffusione di quegli eterni ideali di "vero" e "bello" che dovrebbero sempre ispirare l'evoluzione delle società. Nell’occasione Mario Guadalupi ha presentato il suo ultimo romanzo: “Praga è sul Mare”. «Il vero libro è nascosto intrecciato occultato in una storia d’amore tutta al femminile. Ecco il fiume carsico.» ha affermato, durante la sua esposizione, l’autore «In Praga è sul Mare viene raccontato l'aspetto sacrale dell'omosessualità, anche nella sua possibile contraddizione, alla maniera di Saffo che rappresentò la capacità di amare in tutta la sua nobiltà, il suo abbandono e il suo orgoglio nel suo “milieu” femminile. Il racconto, in verità, descrive il percorso da Eros ad Agape, o anche, dall’amore Dionisiaco a quello Apollineo». L’autore ha poi concluso leggendo uno stralcio del parere di un lettore: «Il libro fa sentire colti gli ignoranti e ignoranti i colti. I primi si riconoscono nei luoghi, nei locali, sono attratti dal lato torbido della vicenda, i secondi cercano con difficoltà di indagare sul viaggio metafisico che, in effetti, è la vera trama del romanzo». Alla fine di un breve confronto sui temi fondamentali dell’amore e della poesia è stato consegnato all’autore il “Premio don Chisciotte” dal Vicepresidente del Friday Club prof. Roberto Sabadini geofisico sotto lo sguardo attento del Presidente Alberto Sandoli nota personalità milanese insignita dell’Ambrogino d’Oro. (MREditori)














Torna ai contenuti | Torna al menu